Che una macchina con linux si blocchi è un evento non molto frequente, ma può capitare che si blocchi un programma. Mentre con Windows spesso il blocco di un’applicazione determina il blocco del computer, con linux possiamo tranquillamente continuare a lavorare.
Può risultare, allora, interessante terminare quel programma che si era bloccato, magari per poi riavviarlo. Per fare ciò ci viene in aiuto il comando “Kill” la cui sintassi è la seguente:

kill [-s] PID

Dove al posto di “s” va inserito il segnale da inviare ad un processo. Ad esempio se al posto di “s” mettiamo “9” forzeremo la chiusira di un processo.

PID sta per “process identifier” ed è rintracciabile mediante il comando “ps”. Per imparare ad usare ps vi rimando al seguente articolo.