Una sitemap non è altro che una pagina html nella quale sono elencate, in ordine gerarchico tutte le pagine presenti nel vostro sito. Questa pagina viene creata al fine di favorire l’indicizzazione dei vostri contenuti ai motori di ricerca. Si evince subito, quindi, l’importanza di avere una sitemap sempre aggiornata presente nel vostro sito.

Abbiamo già parlato dell’elevata versatilità di WordPress. Infatti grazie alla presenza di almeno un plugin per ogni esigenza, la necessità di dover ricorrere a modifiche lato codice è veramente remota (a meno che non si ricerchino particolari prestazioni).

Per la creazione automatica della sitemap esiste un ottimo plugin chiamato Google XML sitemaps.

Una volta installato ed attivato, questo plugin è già pronto per funzionare.

Entrando nella pagina di configurazione di tale plugin noterete la sua elevata personalizzazione. In particolare controllate che sia inserito il segno di spunta all’opzione “Rigenera la sitemap quando cambi il contenuto del tuo blog”.

google_xml_sitemap

Con questo plugin potrete escludere determinate pagine o categorie dalla creazione della sitemap e decidere come impostare la priorità degli articoli. DI norma potrete lasciare tutto per come è settato di defoult.

Verso la fine della pagina di configurazione è presente la sezione “Modifica frequenze”, dove si indica ai motori di ricerca la frequenza con la quale indicizzare le pagine. Seppur tali valori (come indicato dalla nota) sono solamente indicativi, una modifica che ho apportato è quella di inserire al tag Articoli una frequenza di “ogni giorno”.