Giusto ieri mi è capitato di dover passare ad un amico l’iso di un DVD Dual Layer (circa 7,9 Gb). Collego il suo hard disk (vuoto) comincio la copia e subito il Pc mi dice che non c’è spazio sufficiente!!!

L’hard disk era formattato in fat 32 e quindi non supporta file superiori a 4 Gb.

A questo problema si può ovviare in più modi, qui ne presentiamo due, da scegliere in base al sistema di destinazione dei file.

Se il destinatorio usa Ubuntu (o linux in generale).

Basta digitare il comando

split -b500m NFS.iso NFS.iso2

con questo comando diciamo al software split (installato di default in molti sistemi linux, in caso contrario basta un semplice sudo apt-get install split) di prendere il file NFS.iso e dividerlo in pezzi di 500 Mb ciascuno (-b500m) e di chiamarli NFS.iso2 (il programma aggiunge altre due lettere sequenziali per distinguere i diversi pezzi, quindi nella cartella ci troveremo dei file chiamati NFS.iso2.aa NFS.iso2.ab ecc.).

Per ricomporre i file basta dare il comando (già visto qui)

cat NFS.iso* > NFS.iso

Nota: per provare cambiate i nomi dei file sorgente e destinazione altrimenti, così come sono scritti i comandi, se li eseguite sullo stesso computer fonderete il file NFS.iso (l’originale) con NFS.iso2.aa e con tutti gli altri appresso.

Se il destinatario usa Windows.

In tal caso basta usare il comando rar con l’opzione per dare la dimensione ai singoli volumi.

Il comando è il seguente:

rar a -m0 -v5M NFS.rar NFS.iso

vediamo i vari parametri:

a indica l’opzione di creare un archivio

-m0 Indica il livelo di compressione -m0 non effettua alcuna compressione però è molto più veloce a creare i vari file, -m5 è la compressione massima, ma impiega un tempo considerevole.

-v5M è l’opzione che dice a rar di dividere l’archivio in parti di 5 Mb ciascuno. Per fare archivi da 500Mb l’opzione diventa -v500M

NFS.rar è il nome base dei vari archivi che avranno nome completo NFS.partXXX.rar dove XXX è un numero progressivo.

NFS.iso è il file originale

A questo punto su windows basta scompattare il file per avere l’iso di partenza per intero.

Nota: Ovviamente, prima di ricomporre le varie parti, sarà necessario copiarle sul Pc.

Nota: NFS.iso è un nome di fantasia, per quanto possa essere assonante con un ben noto gioco!