Tutti gli articoli di Antonino Battaglia

Linear – Trasmettitore USB isolato

linear

LTM2884

L’LTM2884 è un isolatore USB che integra sia la parte dati che la parte di alimentazione. Garantisce l’isolamento ed il funzionamento anche con differenti voltaggi di massa tra i due dispositivi.

Questa caratteristica rende l’LTM2884 ideale per applicazioni industriali e mediche.

ltm2884

Un convertitore DC/DC interno fornisce fino a 2.5W alle periferiche USB permettendo un isolamento con l’host USB di 2500Vrms.

Linear Tecnology

Analog Devices – Aggiornamenti

Analog_Devices_Logo

ADP5053

L’ADP5053 contiene al suo interno 4 regolatori buck ad alte prestazioni, un circuito di controllo delle tensioni di uscita, un sistema di watchdog e un reset manuale. Può essere collegato direttamenteall’ingresso ad alta tensione di 15 V senza la necesità di un preregolatore.
I primi due canali possono portare da 1.2A a 4 A, il terzo e il quattro 1.2A. Tutti e quattro i canali hanno integrati i MOS low-side e high-side.

ADP5053

Analog Devices

TI – Articoli interessanti dal blog

texas_instruments_logo_2852

La Texas instruments non è solo una casa produttrice di integrati, sul suo sito è presente una comunità di sviluppatori molto attiva che si esprime attraverso il sito TI E2E Comunity

Oggi vi segnaliamo 2 post interessanti

Visualize a box, now think far beyond it

“People who refer to out-of-the-box see the box … People who don’t know the box even exists are the innovative thinkers.”

Lisa Goldenberg

L’articolo affronta un argomento che ogni progettista dovrebbe far suo. Partendo dai driver per motori l’autore dell’articolo mostra come sia possibile utilizzare un’integrato per svolgere un compito completamente diverso da quello per cui è stato progettato.
Sicuramente la seconda parte non si può non leggere!

How low is low power?

Breve articolo su cosa si intende per low power e micropower quando si parla di integrati.

Texas Instruments

NXP – Nuovi componenti

NXP_logo

NXP amplia la sua gamma di prodotti con questi nuovi integrati

LPC11E68JBD100

Fa parte della nuova famiglia di microprocessori LPC11E6x. Sono disponibili in 3 tipologie di package e memoria ed offrono un’eccellente efficienza energetica raggiunta grazie al core ARM®Cortex-M0+™.lpcxpressov2

Per ulteriori dettagli potete visitare la pagina del prodotto.

BGU8052

E’ un amplificatore ad alta linearità e basso rumore pensato per le infrastrutture wireless, è progettato per funzionare tra 1.5 GHz e 2.5 GHz. Ogni suo terminale è protetto dalle interferenze ESD.

NXP

Maxim – Nuovi modelli di simulazione per EE-SIM

maxim-logo-202

Maxim integrated arricchisce il suo EE-sim con i modelli di tre nuovi componenti MAX17503, MAX17504, and MAX17505 . Si tratta di 3  convertitori sincroni di tipo buck che forniscono fino a 3,5 A in uscita con una tensione di ingresso da 4.5V a 60V, con switch integrato.

ee-sim-chart_en

Altro componente inserito è il MAX8833 un regolatore duale da 3 A con switch integrato caratterizzato da una precisione dell’1%.

Maxim Integrated

Altera – DSP block

Altera_logo_2

In questo webcast di Altera ci vengono presentati i blocchi DSP (Digital Signal Processor) hardware inseriti nelle FPGA delle famiglie Arria® 10 e Stratix® 10. L’uso dei blocchi hardware rende l’utilizzo della FPGA molto più semplice e veloce per tutti quelle applicazioni che richiedono elaborazioni in floating point (virgola mobile) tipiche delle elaborazioni digitali dei segnali.

Altera-dsp

Ecco i punti trattati nel video, presi direttamente dal sito di altera:

  • An overview of current floating-point implementation challenges
  • An introduction to Altera’s hard floating-point DSP blocks
  • An overview of how you can achieve unprecedented DSP performance, designer productivity, and logic efficiency

Altera

Linear – LTC2338 un nuovo SAR ADC

LTC2338_a

L’LTC2338 è l’ultimo convertitore di tipo SAR (successive approximation register) ADC presentato da Linear Tecnology, ha un range di ingresso di ±10.24V ed un bus di comunicazione SPI ad alta velocità con il supporto per la connessione in daisy-chain (collegare i diversi dispositivi in cascata utilizzando così solo due segnali per pilotare più dispositivi). Datasheet.

ltc2338_b

Ecco le caratteristiche tecniche direttamente dal sito Liner Tecnology:

  • 1Msps Throughput Rate
  • ±4LSB INL (Max)
  • Guaranteed 18-Bit No Missing Codes
  • Fully Differential Inputs
  • True Bipolar Input Ranges ±6.25V, ±10.24V, ±12.5V
  • 100dB SNR (Typ) at fIN = 2kHz
  • –115dB THD (Typ) at fIN = 2kHz
  • Guaranteed Operation to 125°C
  • Single 5V Supply
  • Low Drift (20ppm/°C Max) 2.048V Internal Reference
  • Onboard Single-Shot Capable Reference Buffer
  • No Pipeline Delay, No Cycle Latency
  • 1.8V to 5V I/O Voltages
  • SPI-Compatible Serial I/O with Daisy-Chain Mode
  • Internal Conversion Clock
  • Power Dissipation 50mW (Typ)
  • 16-Lead MSOP Package

Linear Tecnology

Analog Devices – Nuovi componenti

Ecco 3 nuovi prodotti presentati da Analog Davices

ADM3260

ADM3260

Basato sulla tecnologia iCoupler® e isoPower® proprietarie di Analog Device questo chip contiene un isolatore digitale, ideale per isolare completamente una comunicazione I2C, ed un isolatore di alimentazione realizzato con un convertitore DC-DC interno.

AD7091R-2

AD7091R-x

Un convertitore ADC ad approssimazioni successive a basso consumo. Fa parte della famiglia di convertitori a 12 bit della Analog Devices ed è disponibile nelle versioni con 2, 4 e 8 canali d’ingresso.

AD9656

AD9656

Questo convertitore ha 4 canali d’ingresso a 16 bit realizzato con un circuito interno di sample-and-hold. Raggiunge i 125 MPSP.

Analog Devices

NXP – Sicurezza sulle auto

NXPaudi

Oggi vi indichiamo  questo articolo sul blog di NXP per darvi uno spunto di riflessione.

Addressing security of the connected car

L’articolo tratta della sicurezza sulle automobili moderne, automobili che ormai sono comepletamente connesse digitalmente al mondo esterno (nonchè ad internet) e che al loro interno sempre molte più funzioni sono controllate elettronicamente.

Nasce quindi la necessità di pensare a come renderle sicure, a come proteggere i sistemi digitali da “intrusioni non autorizzate”. Infatti se per la creazione di un server web la sicurezza viene prima di ogni altra cosa, quando si progetta un sistema elettronico solo DOPO si pensa a come renderlo sicuro.

Come ci si approccia a questo problema?

Addressing security of the connected car